Coloranti alimentari sintetici legati a iperattività bambini

Gli alimenti che contengono coloranti alimentari sintetici rendono i bambini vulnerabili all’iperattività e possono portare ad altri problemi comportamentali, secondo un rapporto degli scienziati della California. L’Office of Environmental [...] ..

Coloranti alimentari sintetici legati a iperattività bambini

Gli alimenti che contengono coloranti alimentari sintetici rendono i bambini vulnerabili all’iperattività e possono portare ad altri problemi comportamentali, secondo un rapporto degli scienziati della California. L’Office of Environmental Health Hazard Assessment (OEHHA) della California ha pubblicato i risultati di un’indagine di due anni, in cui ha esaminato diversi studi clinici sull’uomo, nonché studi su animali e cellule, per valutare i potenziali effetti neurocomportamentali e altri effetti neurologici dei coloranti alimentari sintetici nei bambini.

Gli scienziati hanno concluso che i livelli di colorante artificiale che la Food and Drug Administration considera sicuri sono troppo alti per i minori e che gli studi dimostrano che questi agenti coloranti sono associati a disattenzione, iperattività e irrequietezza nei bambini sensibili. Questi additivi chimici sono utilizzati in un’ampia varietà di alimenti apprezzati dai bambini, inclusi i cereali per la colazione, i coni gelato, le glasse e le bevande zuccherate.

Un portavoce della FDA ha detto in una dichiarazione che l’agenzia esaminerà il rapporto finale per determinare se è necessaria un’azione sulla base dei risultati. Da parte sua, l’Associazione internazionale dei produttori di colore mette in dubbio i risultati del rapporto e non supporta le etichette di avvertenza, affermando che i genitori di bambini che potrebbero essere sensibili agli ingredienti alimentari, compresi i colori, “possono evitare quegli alimenti sotto controllo con il medico”.


Fonte: “Report Links Synthetic Food Dyes to Hyperactivity and other Neurobehavioral Effects in Children” [Oehha]