Cambiamento climatico sta modificando l’aspetto di una delle montagne più conosciute in Europa

Una delle montagne più pittoresche d’Europa, il Monte Cervino, sta lentamente cadendo a pezzi a causa dei cambiamenti climatici. L’allarme è [...]


Monte Cervino, La natura sta cambiando, sono cambiamenti sottili ma stanno accadendo cose importanti.

Una delle montagne più pittoresche d’Europa, il Monte Cervino, sta lentamente cadendo a pezzi a causa dei cambiamenti climatici. L’allarme è stato lanciato dagli esperti in un rapporto pubblicato su Arctic, Antarctic and Alpine Research.

Lo scioglimento del permafrost su quella montagna, mitica vetta alpina di 4480 metri distribuita tra la Svizzera e l’Italia, e la rimozione dei suoi ghiacciai, stanno causando la disintegrazione rocciosa della montagna.

Il team del Federal Institute of Technology di Zurigo (Svizzera) ha installato 50 sensori di movimento a 3692 metri di altezza il mese scorso per aggiornare le previsioni di potenziali frane in questa caratteristica montagna a forma di piramide.

I ricercatori hanno confrontato il disgelo del Cervino con un gelato alla stracciatella riempito con gocce di cioccolato fine. Quando il gelato si scioglie perde compattezza. “Quando le alte montagne si scongelano in estate, la rigidità diminuisce e i sedimenti del suolo sono traballanti a causa dell’acqua”, ha detto a The Daily Mail uno dei ricercatori, Jan Beutel.

“Le crepe crescono e si muovono. Molte continuano a muoversi nella stessa direzione ogni anno e poi, a un certo punto finisce per rompere una piccola scala della superficie”, anche se, secondo Beutel, il Cervino non crollerà, la rimozione della neve e del suo strato di ghiaccio avrà conseguenze sull’aspetto della montagna.

La natura sta cambiando, sono cambiamenti sottili ma stanno accadendo cose importanti”, ha detto. Lo scienziato ha ricordato che le montagne più alte sono le prime a subire le conseguenze dei cambiamenti climatici.

L’esperto ha sottolineato inoltre che l’alpinismo è influenzato negativamente dal riscaldamento globale, creando condizioni instabili per le salite e aumentando il rischio di frane.

Leggi  Alaska registra storica ondata di caldo