Bill Gates vuole salvare il mondo con un progetto di geoingegneria

È un periodo di cambiamenti interessanti per gli Stati Uniti con l’uscita di Donald Trump e l’ingresso di Joe Biden come nuovo presidente. Ci sono molte sfide come la pandemia ...

Bill Gates vuole salvare il mondo con un progetto di geoingegneria.

È un periodo di cambiamenti interessanti per gli Stati Uniti con l’uscita di Donald Trump e l’ingresso di Joe Biden come nuovo presidente. Ci sono molte sfide come la pandemia di Coronavirus Covid-19. Ma persone come Jeff Bezos e Bill Gates sono pronti per dare il loro aiuto.

Abbiamo appena visto come Amazon ha offerto la sua infrastruttura per aiutare Biden con il suo piano di distribuzione del vaccino. E Bill Gates ha anche appena compiuto un passo avanti per combattere i problemi del Coronavirus Covid-19 e il cambiamento climatico.

Attraverso il suo account Twitter ufficiale, Bill Gates ha realizzato una vasta serie di pubblicazioni in cui ha confermato la sua volontà di sostenere la nuova amministrazione della Casa Bianca. Rivolgendosi ai due massimi leader di questa nuova fase, il co-fondatore di Microsoft ha indicato due problemi chiave a cui cerca di contribuire: la lotta contro il Coronavirus Covid-19 e il cambiamento climatico.

“Non vedo l’ora di lavorare con il presidente Joe Biden e il vicepresidente Kamala Harris per affrontare alcune delle nostre sfide più difficili, come il Covid-19 e il cambiamento climatico”. “Questo è stato un periodo difficile in America, ma vedo speranza nei mesi e negli anni a venire”. Quel messaggio iniziale è stato accompagnato da una vasta serie di tweet che hanno testato il limite di caratteri della piattaforma.

In questi tweet Bill Gates ha incoraggiato i suoi compatrioti a praticare l’allontanamento sociale, indossare maschere per il viso e farsi vaccinare quando sarà il momento.

Di passaggio, ha anche riconosciuto Biden e il suo team per il ritorno ai trattati di Parigi che combattono il cambiamento climatico.

Certo che l’ultimo progetto sostenuto dal fondatore di Microsoft, il Controlled Stratospheric Disturbance Experiment (SCoPEx), non sta attirando molti pareri favorevoli tra gli esperti. Azni sono molto di più gli scettici e che quelli pro. Il progetto prevede di continuare a studiare la fattibilità di spruzzare polvere di carbonato di calcio (CaCO3) nell’atmosfera per mezzo di palloncini. Una una tecnologia che potrebbe potenzialmente riflettere la luce solare sulla Terra e quindi raffreddare il pianeta.

Sicuramente un ambizioso progetto di geoingegneria quello lanciato dagli scienziati dell’Università di Harvard e finanziato dal miliardario americano Bill Gates: scaricare nell’atmosfera tonnellate di polvere di carbonato di calcio non tossico, per attenuare la luce solare al fine di contrastarne gli effetti del riscaldamento globale. Ma gli oppositori di questo tipo di soluzione sostengono che potrebbero verificarsi cambiamenti estremi nei modelli meteorologici, nonché che potrebbe essere un pretesto per incoraggiare l’emissione incontrollata di gas serra.