Attrice coreana in prigione per aver mangiato vongole in pericolo di estinzione

In un reality show di sopravvivenza, Lee Yeol-eum ha catturato, cucinato e mangiato due vongole giganti. L’attrice sudcoreana, Lee Yeol-eum, ...

Attrice coreana in prigione per aver mangiato vongole in pericolo di estinzione.

In un reality show di sopravvivenza, Lee Yeol-eum ha catturato, cucinato e mangiato due vongole giganti.

L’attrice sudcoreana, Lee Yeol-eum, è stata accusata di aver mangiato vongole in pericolo di estinzione in Tailandia, mentre era in un reality show.

Se viene giudicata colpevole, come si suppone succederà, potrebbe affrontare fino a quattro anni di prigione.

L’episodio di “The law of the jungle” trasmesso il 29 giugno ha provocato una polemica tra gli spettatori thailandesi, dopo aver rimosso due enormi vongole dai coralli, essere ritornata in superficie e salutando con il grido:

“Ecco fatto!”.

La vongola gigante è una specie in via di estinzione e protetta dalla legge thailandese.

Narong Kongaid, direttore del Hat Chao Mai National Park, dove si sono svolte le riprese, ha denunciato l’attrice per aver violato i regolamenti dei parchi nazionali e la legge sulla fauna selvatica.