Apple Watch, cardiofrequenzimetro esagerato

Il cardiofrequenzimetro Apple Watch esagera la diagnostica e porta a visite mediche non necessarie....

Apple Watch, cardiofrequenzimetro esagerato.

Gli utenti di smartwatch come l’Apple Watch, tra gli altri, sono abituati a monitorare la frequenza cardiaca del proprio dispositivo, segnalare il livello di rumore e persino aiutare a prevenire le malattie. Tuttavia, gli scienziati stimano che questi dispositivi a volte “esagerino”.

Un nuovo studio ha rivelato che solo l’11% delle persone che ricevono un allarme cardiaco dai propri orologi ha effettivamente un problema cardiaco.

La ricerca è stata condotta dalla dottoressa Heather Heaton, della Mayo Clinic negli Stati Uniti, che per sei mesi tra il 2018 e il 2019 ha analizzato le cartelle cliniche dei pazienti che erano legati all’Apple Watch.

Heaton ha scoperto che 264 persone erano arrivate in ospedale dopo aver ricevuto gli avvisi del monitor cardiaco dai loro orologi. Tuttavia, solo 30 di loro hanno effettivamente sofferto di qualche tipo di problema.

In altre parole, la maggior parte degli allarmi erano esagerati e portavano i pazienti a sottoporsi a consultazioni mediche non necessarie, causando loro stress e ansia.

Lo specialista era preoccupato che gli orologi intelligenti potessero influenzare sia i pazienti che il sistema sanitario in generale.

A suo avviso, i falsi allarmi causano costi inutili e perdita di tempo per i medici, che potrebbero aiutare le persone che hanno davvero bisogno di assistenza.

Per approfondire:

  • Clinical evaluation and diagnostic yield following evaluation of abnormal pulse detected using Apple Watch [Link esterno]
  • The Apple Watch heart monitor sends too many people to the doctor [Link esterno]