Alaska, distruttivo incendio boschivo ad Anchorage

Un incendio boschivo che brucia a nord di Anchorage in Alaska, ha distrutto 51 case e tre attività commerciali, affermano ...

Alaska, distruttivo incendio boschivo ad Anchorage.

Un incendio boschivo che brucia a nord di Anchorage in Alaska, ha distrutto 51 case e tre attività commerciali, affermano le autorità locali. Altri 84 edifici tra le comunità di Willow e Talkeetna, circa 112 chilometri a nord della più grande città dello stato, sono stati distrutti.

Centinaia di persone sono state evacuate dal 18 agosto a causa dell’incendio iniziato nel Parco nazionale e nella Riserva di Denali. Il governatore Michael Dunleavy ha emesso una dichiarazione di disastro per il distretto di Matanuska Susitna e quello della penisola di Kenai per i danni causati dagli incendi.

Si sta studiando la causa esatta dell’incendio, ma le autorità hanno affermato che probabilmente è stata provacata dall’uomo.

Il fuoco è uno dei due più grandi incendi che colpiscono l’Alaska

Aveva spazzato quasi 16 chilometri quadrati ed era contenuto al 10%, ha affermato Tim Mowry, portavoce della divisione forestale dell’Alaska.

Circa 100 pompieri, 20 squadre di camion dei pompieri e tre elicotteri stanno combattendo le fiamme, ha detto. 100 vigili del fuoco di rinforzi dovrebbero arrivare a breve.

Stanno gettando acqua sopra e attorno il fuoco, ma abbiamo davvero bisogno di persone a terra per rafforzare quelle risorse aeree“, ha detto Mowry.

Un altro grande incendio brucia a sud di Anchorage, nel Kenai National Wildlife Refuge. È iniziato a giugno ma ha acquisito nuova forza. Ha bruciato circa 575 chilometri quadrati ed è contenuto al 20%.

Normalmente la stagione degli incendi in Alaska è già terminata per questo periodo dell’anno, ma le straordinarie condizioni di caldo e secco l’hanno causata alla diffusione. Il mese di luglio è stato il mese più caldo registrato nella storia dello stato.