7 Leggi che governano l’Universo e l’Essere Umano, di Ermete Trismegisto

Sia l’Universo che l’Essere Umano sono governati da 7 leggi adattate dalla Saggezza Ermetica, trasmesse dall’antichità fino ad oggi. Vengono dall’antico Egitto e sono attribuiti al filosofo egiziano che visse ...

7 Leggi che governano l'Universo e l'Essere Umano - Kybalion Ermete Trismegisto.

Sia l’Universo che l’Essere Umano sono governati da 7 leggi adattate dalla Saggezza Ermetica, trasmesse dall’antichità fino ad oggi. Vengono dall’antico Egitto e sono attribuiti al filosofo egiziano che visse 2000 anni aC, si chiamava Ermete Trismegisto.

I suoi insegnamenti comprendono tre mondi: il fisico, l’astrale e il mentale. Ha scoperto l’aritmetica, l’algebra, la geometria, l’astronomia, il disegno, il gioco dei dadi e, soprattutto, l’alfabeto e la scrittura. Le dottrine di Ermete attraversarono la regione del Nilo e si diffusero in tutti i paesi del Medio ed Estremo Oriente e del Mediterraneo.

Il suo messaggio spirituale ha influenzato i sette saggi della Grecia, le dottrine di Pitagora, la filosofia di Platone e Socrate, l’ebraismo, il cristianesimo, il buddismo e il sistema Yoga. Dalla Cina a Roma, gli insegnamenti di Ermete fiorirono in modo straordinario, filtrando la loro saggezza in religione, magia, alchimia, letteratura e scienza.

Da questo singolare istruttore dell’umanità, deriva il termine ermetico, che definisce tutto ciò che è profondo o difficile da interpretare. I segreti di Ermete, che erano racchiusi in simboli, furono trasmessi dagli “iniziati” ai loro seguaci, attraverso prove, misteri e duri studi nelle scuole di saggezza.

In epoca moderna Ermete Trismegisto fu ritenuto patrono delle antiche scienze dell'astrologia e dell'alchimia.

Principi ermetici: Questi sono i 7 principi o leggi che governano l’Universo e l’Essere Umano

  1. Legge del mentalismo: il Tutto è mente, l’Universo è mentale.
  2. Legge della corrispondenza: c’è sempre una corrispondenza tra i fenomeni dei vari piani di esistenza (piano fisico, piano mentale, piano spirituale), in ossequio al principio “come in alto così in basso”.
  3. Legge delle vibrazioni: niente è fermo, tutto è in movimento e in vibrazione. Le differenze tra la materia, l’energia, la mente e lo spirito sono riconducibili a differenze vibrazionali: più alto è il livello evolutivo, più alta è la frequenza vibrazionale. Il Tutto (l’Assoluto, la Mente Suprema) ha un livello vibrazionale infinitamente alto. L’arte della trasmutazione mentale consiste appunto nell’arte di modificare lo stato vibrazionale, risultato raggiungibile attraverso uno sforzo di volontà.
  4. Legge della polarità: tutto è duale, tutto ha due poli, ogni cosa ha il suo opposto. Ogni cosa “è” e “non è” allo stesso tempo, ogni verità non è che una mezza verità e al contempo una mezza falsità.
    Gli opposti condividono la stessa natura in gradi diversi, gli estremi si toccano, tutti i paradossi possono essere riconciliati.
  5. Legge del ritmo: in ogni cosa c’è un movimento simile a quello di un pendolo. Questo principio spiega come vi sia un ritmo in ogni coppia di opposti, o poli, ed è quindi strettamente collegato al Principio di polarità.
  6. Legge di causa ed effetto: c’è una causa per ogni effetto e un effetto per ogni causa. Il caso non esiste: “il caso” è solo il nome che si dà a cause non identificate o percepibili.
  7. Legge di genere: ogni cosa ha un genere, maschile o femminile. Questo concetto non ha a che fare con il genere sessuale. Il genere mentale è infatti slegato e indipendente dal genere fisico, o sessuale, di una persona. Il genere maschile è attivo, proiettato verso l’esterno, e la sua parola chiave è “Volontà”. Il genere femminile è ricettivo, crea nuovi pensieri e idee, e la sua parola chiave è “Immaginazione”. Tra i due generi deve esserci equilibrio: il maschile infatti, se non è bilanciato dal femminile, agisce indiscriminatamente tendendo al caos, così come il femminile, se non bilanciato dal maschile, tende viceversa alla stagnazione. Il maschile e il femminile insieme portano a un’azione ragionata, la quale conduce al successo.

La comprensione e l’applicazione pratica nella nostra vita delle Sette Leggi che governano l’Universo ci aiutano a sviluppare la nostra crescita spirituale.

Il Kybalion di Ermete Trismegisto.

Gli insegnamenti ermetici attribuiti all’antica figura di Ermete Trismegisto sono raccolti in 7 principi fondamentali. Un’attenta meditazione su tali leggi universali è capace di svelarci una realtà più profonda e intelligente di quanto possiamo credere.