2 record mondiali di mega fulmini in Brasile e in Argentina

In occasione della Giornata mondiale della sicurezza contro i fulmini, un comitato di esperti dell’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) ha pubblicato ...

2 record mondiali di mega fulmini in Brasile e in Argentina.

In occasione della Giornata mondiale della sicurezza contro i fulmini, un comitato di esperti dell’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) ha pubblicato due nuovi record mondiali di mega-fulmini, uno con la portata più lunga e uno con la durata più lunga mai registrata.

Con una estensione di 709 chilometri, il 31 ottobre 2018 il Brasile ha registrato un fulmine di massima estensione orizzontale mai registrato in tutto il mondo. Una distanza equivalente a quella tra Londra e il confine svizzero.

Nel frattempo, l’Argentina ha conquistato il secondo record dopo aver registrato un mega-fulmine con una durata di 16,73 secondi nel 2019.

Questi record mondiali sono stati verificati con nuove tecnologie di immagini satellitari e si è osservato che superano i precedenti record registrati negli Stati Uniti con una distanza di 321 km nel 2007 e in Francia con una durata di 7,74 secondi nel 2012.

Il professor Randall Cerveny dell’Organizzazione meteorologica mondiale: “Le misurazioni di fenomeni ambientali estremi sono la prova vivente di ciò che la natura è in grado di fare, nonché i progressi scientifici che sono stati fatti per effettuare queste valutazioni. È probabile che esistano eventi estremi ancora più grandi e che possiamo osservarli mentre la tecnologia di rilevamento dei fulmini si evolve”, ha affermato i.

La OMM ha certificato questi record per la giornata mondiale della sicurezza del fulmine che si festeggia domani 28 giugno. Una celebrazione macchiata dalla triste notizia che arriva dal nord dell’India dove si sono registrate almeno 116 vittime causate dai fulmini durante l’inizio della stagione dei monsoni.